E-Book

QUESTIONE EBOOK, PARLIAMONE!


eBookIo amo i libri. Anzi, di più. Se c’è da scegliere tra una torta e un libro, scelgo un libro. E ho detto tutto.

Però. So che non si inizia mai un periodo col “però”, ma in quel “però” c’è molta roba e vedrò di aprirlo per renderla più chiara a voi che (grazie al cielo) mi state leggendo.

Mi hanno regalato il kindle, l’ho accolto con gioia perché per me leggere è, oltre che piacere, lavoro e non potevo ignorare il libro elettronico, preferisco sempre provare prima di esprimere un giudizio.

(andrò a ruota libera, così come mi viene)

E’ trascorso un anno, un anno in cui ho scaricato moooooooolti ebook (nuove uscite, classici, saggi, narrativa, letteratura) e molti altri ebook (grazie alla possibilità di saggiarne la consistenza leggendone un estratto) non li ho scaricati perché oggettivamente erano  illeggibili. Questo mi ha fatto risparmiare un bel po’ di soldi.

Gli ebook che mi sono piaciuti molto, ovviamente, li ho comprati in versione cartacea. E me li sono riletti, assaporandoli meglio perché sfogliare le pagine e sottolineare con una matita/penna mi dà più soddisfazione.

Ho potuto leggere molti di questi ebook in lingua originale, questo fa sempre la differenza, senza aspettare manco cinque minuti e senza muovermi da casa o pagare un corriere (che, nemmeno a spiegargliela la strada, non mi trova mai).

Molti ebook che mi sono piaciuti, ma che non rileggerò mai, rimarranno dentro al mio kindle, pesano poco e non occupano spazio nella mia già stracolma libreria.

Tirando le conclusioni di questi pensieri in libertà: no, non credo che il libro cederà il posto all’ebook, almeno per i prossimi 100 anni (foreste permettendo), e credo che avere un e-reader non possa nuocere  alla salute e neppure alla lettura.

A questo punto vi consiglio di scaricarvi “TRILOBITI” di  Breece D’J Pancake perché sono racconti che ti lasciano sbigottito in sospensione spiacevole, il che significa che colpiscono a fondo. Sono già sicura che ve lo comprerete anche in versione cartacea, intanto andate a guardarvelo su amazon e magari scaricatevi un estratto:

TRILOBITI (ebook Kindle)

😉

b-